Promozioni Estetica Caravaggio

Epilazione laser permanente specifica per l'uomo

Perché soffrire con i metodi tradizionali?

I peli maschili, per cause ormonali, sono più spessi, ispidi e folti di quelli femminili. Questo rende la depilazione più complessa e faticosa di quanto non accada per le donne: i metodi classici - rasoio, crema depilatoria, ceretta - possono non essere i più indicati per l'uomo. Vediamo perché:
Rasoio: è sicuramente il metodo più veloce. Peccato che già dopo 24 h i peli comincino a ricrescere, pungenti e ispidi. Oltre al fastidioso prurito in fase di ricrescita potreste sperimentare irritazioni e peli incarniti.
Crema depilatoria: un metodo indolore ma poco pratico, la cui durata non supera i 4/5 giorni. Per zone estese come il petto avrete bisogno di una grande quantità di prodotto. Il rischio è quello di dover acquistare due/tre tubetti al mese.
Ceretta: garantisce pelle liscia per almeno 3 settimane, ma non è esente da controindicazioni. Oltre ad essere indiscutibilmente dolorosa può essere causa di follicoliti e peli incarniti, pronti a rovinare il risultato finale. Richiede inoltre qualche accorgimento: per evitare rossori dopo lo strappo è necessario astenersi da docce bollenti, agenti irritanti (come il cloro), sedute in palestra e lettini abbronzanti per almeno due giorni. Va inoltre sempre abbinata ad uno scrub settimanale.

L'alternativa: l'epilazione laser permanente

Rivoluzionaria e indolore

L'alternativa alla depilazione è l'epilazione laser, capace di eliminare i peli in maniera permanente. Sul mercato sono disponibili diverse tecnologie di foto-epilazione, tuttavia la più indicata per l'uomo è senza dubbio l'epilazione laser a diodo con macchinario Laserfast, più potente e rapida sulle aree di vaste dimensioni.

Come funziona?

Con l'epilazione laser il pelo non viene reciso o strappato, bensì danneggiato in via definitiva. Il macchinario produce un fascio di luce altamente concentrato che penetra al di sotto dell'epidermide e, senza ledere alcun'altra struttura, surriscalda il bulbo pilifero, distruggendolo.

La seduta è impegnativa?

No. Il processo è totalmente indolore e molto rapido. Sono sufficienti 30 minuti per epilare zone ampie come schiena o petto. A parte un lieve rossore, che svanirà in 24 h, la pelle non presenterà alcun segno di trauma (no quindi ai classici "puntini rossi post ceretta").  Le sedute potranno essere eseguite in tutta sicurezza anche in estate e su pelli già abbronzate. Sin da subito potrete tornare in palestra o in piscina, avendo cura di applicare sulla parte trattata una protezione solare SPF 50+ durante il periodo estivo.  È consigliabile non esporsi al sole 48 h prima e dopo il trattamento.
In poche sedute, da effettuare ogni 30/40 giorni, si potranno eliminare definitivamente i peli superflui.

Quali aree si possono trattare?

Il laser a diodo lavora egregiamente sulle aree grandi dalla notevole densità pilifera. Il manipolo a scorrimento veloce, unito alla maggior potenza di erogazione permette di ottenere risultati rapidi e permanenti su:

  • Schiena
  • Spalle
  • Petto
  • Addome
  • Gambe
  • Braccia

Poiché il laser a diodo è estremante preciso nel colpire solo il pelo e lasciare intatta la cute circostante, è ideale per zone sensibili e delicate quali:

  • Collo
  • Mani
  • Orecchie

I vantaggi dell'epilazione permanente

Concludiamo riepilogando i vantaggi del laser a diodo sui metodi di depilazione ed epilazione tradizionali:

  • Sedute rapide e indolori anche in presenza di peli spessi e fitti
  • Ricrescita lenta tra una seduta e l'altra (fino al raggiungimento dell'epilazione totale e permanente)
  • Nessun rischio di peli incarniti, follicoliti, prurito, bruciature o macchie
  • Poche sedute: nel giro di qualche mese i peli saranno solo un ricordo
  • Ideale per le zone sensibili o scomode da raggiungere.

Per saperne di più: "Epilazione laser a diodo permanente"

Richiedi Appuntamento