Promozioni Estetica Caravaggio

Elettrocoagulazione: quando e perché sceglierla

Cos'è l'elettrocoagulazione

L'elettrocoagulazione (anche detta termolisi) è una forma di epilazione permanente che impiega corrente alternata ad alta frequenza. Questa metodica prevede l'utilizzo di un ago sottilissimo, inserito direttamente nel canale pilifero fino al raggiungimento del follicolo. L'ago, dotato di elettrodi, rilascia una piccola scarica elettrica (circa 0,03 ampere) in prossimità del bulbo, che si surriscalda e coagula. Dopo pochi istanti il pelo, devitalizzato e non più trattenuto nella sua sede, potrà essere facilmente sfilato con una pinzetta.

Durante l'operazione la pelle non viene punta: l'ago, che sarebbe più corretto definire sonda, è inserito nell'ostio follicolare senza alcuna perforazione. Se eseguita in maniera corretta, la procedura non comporta dolore né tantomeno fuoriuscita di sangue.

Tempi e sedute

Il ciclo di elettrocoagulazione è solitamente suddiviso in più sedute di massimo trenta minuti. Incontri più lunghi rischierebbero di diventare pesanti per l'operatore, che deve invece mantenere una concentrazione assoluta ed evitare di affaticare la vista.

I tempi di esecuzione varieranno in base alla superficie da trattare e alla condizione di partenza dei peli: in presenza di fusti ricurvi e canali piliferi ostruiti l'inserimento dell'ago richiederà maggior perizia e cautela.

Gli appuntamenti, dapprima ravvicinati, verranno diradati nel giro di qualche mese dall'inizio del trattamento.

Efficacia e vantaggi

L'elettrocoagulazione è una metodologia di epilazione permanente progressiva. Assisteremo dunque a una graduale scomparsa dei peli superflui, fino alla loro totale eliminazione.

La termolisi prevede il minuzioso trattamento di un pelo alla volta: è perciò una metodica lenta, perfetta per l'eliminazione della peluria sottile di aree piccole come labbra, mento, basette, orecchie e collo. È inoltre l'unica soluzione per l'epilazione permanente dei peli bianchi, su cui luce pulsata e tecnologia laser non hanno effetto.

Qualora si volessero invece epilare zone molto ampie, con peluria fitta, pigmentata o particolarmente spessa sarà necessario orientarsi sulla foto-epilazione, nettamente più rapida e confortevole.

Scopri di più sulla foto-epilazione: luce pulsata VS epilazione laser

Ricordiamo infine che il trattamento, ammesso in gravidanza, è precluso ai soli portatori di pacemaker.

L'importanza di scegliere un Centro altamente qualificato

Come già scritto in precedenza, l'elettrocoagulazione svolta da personale qualificato non è particolarmente dolorosa né lesiva della cute. Tra gli effetti collaterali possiamo annotare solo un leggero rossore, risolvibile in poche ore dall'intervento. Molto più seri sono invece gli effetti collaterali associabili a una mancanza di esperienza da parte dell'operatore: piccole ferite, cheloidi, cicatrici, infezioni, sbiadimento cutaneo e comparsa di macchie di melanina.

Poiché l'elettrocoagulazione implica l'utilizzo di aghi, il rispetto della profilassi e dei protocolli di disinfezione degli strumenti è fondamentale. Affidatevi solo a strutture certificate che rispettino alti standard igienico-sanitari.

Il nostro Centro, per garantire la massima sicurezza possibile, impiega esclusivamente aghi monouso, gettati al termine di ogni seduta. Altre strutture, per risparmiare, utilizzano aghi monopaziente, conservati in provetta e riutilizzati per gli appuntamenti seguenti. Questa cattiva abitudine lascia ampio margine all'errore umano e può portare allo scambio di aghi tra clienti o alla mancata disinfezione degli stessi. Le conseguenze di tale condotta possono essere anche piuttosto serie: infezioni, epatite B e C, HIV.

Richiedi Appuntamento